Ridimensionare sogni e aspettative. Fatto. Il tema del giorno è dato da una gocciolona di crema alla nocciola ben pressata tra due ostie di biscotto croccante. Il tutto, nel suo insieme, poco più grande di una moneta da 2 Euro. La confezione è piccola ma accattivante, il prodotto introvabile.

Anche il più distratto dei lettori si sarà accorto che qui ed ora, si parla del celeberrimo Nutella biscuit. Il percorso di acquisto di questo nuovo prodotto è “spicy”. Prima una tempesta di articoli  sul nuovo fenomeno di massa, quel tanto che basta  per attivare il nostro senso di cuoriosià. Ed ecco che parte la caccia al tesoro in perfetto stile villaggio vacanza, l’ansia cresce, quindi post  intermedio su Twitter: “Ma dove cavolo si trovano questi biscotti?”. Epilogo trionfale, facebook: “Eccoli, lo ho trovati! Buonissimi!”. La caccia al nuovo iPhone è finita, perlomeno fino a quando la finanziaria di turno placherà la tempesta di telefonate minatorie: 4 Euro oggi in tasca possono “avanzare” pure ai 4 milioni di italiani poveri (dati alla mano). Così un nuovo argomento diventa trend, così si fanno  fatturati importanti così si vince in uno scenario economico povero, stagnante. Cosa vogliamo aggiungere? I fenomeni di bagarinaggio, l’introvabilità del prodotto, le copie che già stanno entrando sul mercato: effetti collaterali. Dimenticate il sogno americano, e benvenuti nella poor-economy. Parrucchieri cinesi taglio coccola 8 Euro, Giga per tutti, voli low cost, catene food tutto format e poca sostanza, l’esplosione dei social, micro abbonamenti a pochi euro anno per qualunque tipo di contenuto. Cosa rappresenta tutto ciò? Come sostiene qualcuno il tramonto del modello capitalistico? Forse… Ciò che è certo è che nessuno ci sta rubando i sogni, piuttosto siamo stati bravi noi a sopirli. Poi vabbè lasciamo perdere il pirla di turno che con il biscotto si fa il selfie, anzi, il “selfotto”. Instagram, ovviamente. 

Immagine credits  BiancoShock. “Memorie Urbane”

Precedente

Parentesi

Prossima storia

Vademecum per content creators

Altre proposte di lettura

Un grande derby

Finisce in parità il derby di Milano nel posticipo della dodicesima giornata